Condividi

Ieri erano stati circa duemila i migranti sbarcati, circa 800 persone sono invece ancora in navigazione nel Mediterraneo e non è stata stabilita la loro destinazione. Avramopoulos tende una mano al nostro Paese: “Siamo al vostro fianco”. Poi però la doccia fredda: ogni cambiamento politico dovrà essere prima discusso con gli altri stati membri

Continuano gli sbarchi nei porti italiani dei migranti salvati nei giorni scorsi nel Mediterraneo centrale: oggi si contano circa 4000 arrivi. In particolare, ha spiegato la centrale operativa della Guardia costiera che coordina le operazioni, a Reggio Calabria la nave Vos Hestia di Save the Children con oltre 1000 persone a bordo, a Salerno la Rio Segura della marina spagnola, inserita nel dispositivo Frontex, è arrivata con circa 1200 persone, la nave Aquarius di Sos Mediterranee a Corigliano Calabro con circa 1000.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Sì, ho scritto io quello striscione contro i migranti". Il grido di rabbia di una mamma sola
Prossimo articoloGestione delle bollette: tariffazione, date e scadenze. Importante saperle leggere