Condividi

Empoli – E’ i8l SAP, Sindacato Autonomo di Polizia ad aver reso nota l’ennesima aggressione ai danni delle Forze dell’Ordine. Ad esprimersi, Massimo Bertacchini, segretario provinciale di Firenze

“Non tolleriamo più aggressioni contro le forze dell’ordine”, “siamo stanchi di aspettare i taser bloccati dalla burocrazia lenta. Vogliamo avere la dignità di svolgere il servizio sapendo di avere una tutela sopra la testa e non essere mandati allo sbaraglio. Dobbiamo cambiare le regole d’ingaggio”.

L’episodio di violenza si è verificato Sabato 21 Settembre. Coinvolti cinque agenti. Alla stazione di sarebbero stati aggrediti da un nigeriano che camminava sui binari e che era stato richiamato da personale della Polfer per la pericolosità del suo gesto.

Nella circostanza, spiegano le testate giornalistiche locali, l’uomo avrebbe reagito, senza un motivo apparente, arrivando ad impegnare ben cinque poliziotti in una colluttazione al termine della quale lui è stato arrestato

Soccorsi e vititati in ospedale tutti gli agenti intervenuti, il più grave ha avuto una prognosi di 15 giorni.

“Siamo stanchi di continue aggressioni verso chi indossa una divisa, siamo noi chiamati a garantire la pubblica sicurezza in territori sempre più difficili e con sempre meno poliziotti”, prosegue il segretario del Sap che conclude: “A chi interessa che non abbiamo nessuna altra difesa se non la pistola di ordinanza?”.

Articolo precedenteLa piccola Serena ai poliziotti: "loro sono i miei angeli"
Prossimo articoloForze dell'ordine, è ufficiale: arriva l'assunzione di 12mila poliziotti, carabinieri, finanzieri e pompieri