Condividi

Montichiari: vergogna anarchica contro i Carabinieri caduti a Nassiriya. Imbrattata la targa alla memoria

Il 12 novembre è un giorno speciale per l’Arma e l’Italia intera, un giorno di dolore.

Ogni anno, chi ha a cuore l’Italia, il 12 Novembre ricorda e commemora i caduti di Nassiriya.

C’è chi dedica un pensiero su facebook, chi depone un fiore, chi prega.

 

Proprio il 12 novembre di 14 anni fa, nel 2003, alle ore 10,40 in Iraq un camion carico di esplosivo devastò la base militare italiana di Nassiriya uccidendo 19 italiani, 12 carabinieri, 5 soldati e due civili.

Con loro morirono anche 9 iracheni.

Purtroppo però, come abbiamo imparato in tutti questi anni, non sono mai mancati i detrattori.

Ed è così che purtroppo, scorrendo pagine e gruppi Facebook ci siamo imbattuti nella segnalazione di un utente sul gruppo “Amici di Military News”, rispetto l’ennesimo vergognoso episodio contro la memoria dei nostri caduti

 

Ha scritto Luigi, allegando tanto di foto: “questa mattina e Montichiari ( Brescia ) nel parco della city, hanno scoperto che la stele dedicata ai caduti di Nassirya è stata oggetto di vandalismo da parte di un gruppo di anarchici.

Come sappiamo, non fa la notiziona giornalistica.

Noi, dalle nostre pagine abbiamo invece deciso di dare risalto a questo ennesimo anno di violenza contro la memoria

Speriamo che gli autori possano essere prima o poi individuati

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteSassari, una poliziotta a dirigere la Digos. Buon lavoro alla dr.ssa Cristina Rapetti
Prossimo articoloCanone Rai, per non pagarlo va presentato il modulo entro fine anno