Condividi

La vicenda sta facendo il giro dei social e dei media ed anche noi ne abbiamo parlato

(sostenitori.info) Ravenna – Sono appena finite le prove per la parata del 2 Giugno in Piazza del Popolo a Ravenna quando il Capitano di Vascello della Guardia Costiera Diego Tomat viene aggredito, inaspettatamente, da una donna (identificata come Elena Cazacu, 43 anni) armata di coltello. La scena viene ripresa in un video.

Per poco, non abbiamo parlato di un esito ben più grave, visto che l’ufficiale si è ritrovato con due ferite, una alla gola e l’altra alla testa. Autore dell’aggressione una donna con doppia cittadinanza, romena e moldava, tratta immediatamente in arresto. La vicenda è nota, il video anche (lo trovate in fondo all’articolo).

Nel video, si vede la donna disarmata da un uomo in uniforme: si tratta del comandante della Polizia Municipale Andrea Giacomini, volto e nomi già noti in zona. L’agente raggiunge la donna dal dietro e le afferra la mano.

La scena è molto chiara: mentre l’ufficiale della Guardia Costiera indietreggia sotto la minaccia della donna armata, il fotografo ufficiale della cerimonia cerca di respingerla con qualche calcio. A quel punto Giacomini la sorprende alle spalle e con un gesto veloce e che denota esperienza, la afferra e le torce il polso con una leva. La disarma e una volta immobilizzata a terra la arresta.

Chi è Andrea Giacomini

L’eroe del giorno è il Comandante della Polizia Municipale che con una coraggio ed una professionalità encomiabile, come vediamo nel video, si è gettato sulla donna, sorprendendola in un momento di distrazione e disarmandola con un gesto da vero esperto.

Si tratta del 43enne Andrea Giacomini, esperienza nell’Arma dei Carabinieri con il grado di Capitano, è transitato solo pochi anni fa nell’amministrazione civile di Ravenna con il prestigioso incarico di Comandante della Polizia Municipale (pare, dopo una serie di diatribe ed ‘incomprensioni’ di carattere burocratico con Ministero della Difesa)

Di origini marchigiane e notevole presenza, ricopre l’incarico di Comandante dal Luglio 2017. Nato e cresciuto, almeno a livello professionale, all’interno dell’Arma dei Carabinieri dove era entrato fresco di studi universitari, vi ha prestato servizio per quasi vent’anni.

Tra i vari incarichi, ha ricoperto quelli di Comandante di Compagnia a Milano Marittima e Cervia, dove ha comandato il Nucleo Operativo Radiomobile. A Ravenna comanda un’amministrazione di quasi 200 uomini e donne, la Polizia Municipale di Ravenna.

foto pubblicata da RavennaNotizie.it

“Fino a poco tempo fa la Polizia Municipale non aveva competenze specifiche in materia di sicurezza, funzioni demandate alle Forze di Polizia di carattere generale, soprattutto per quanto riguarda la prevenzione e repressione degli atti predatori e dei reati contro il patrimonio – aveva spiegato nel corso di un’intervista a RavennaNotizie appena entrato in servizio nei nuovi panni – Oggi invece la Polizia Municipale vuole svolgere un ruolo da protagonista a fianco delle altre Forze dell’Ordine e in tal senso lo sforzo nostro è massimo per rispondere alla domanda di sicurezza della cittadinanza”

Insomma, ben felici di poter contare sempre sulla professionalità degli uomini in uniforme, di quale amministrazioni facciano parte. Buon lavoro dunque al Comandante Giacomini e a tutto il personale impiegato per la tutela e la vigilanza del nostro territorio

LEGGI ANCHE: Ufficiale accoltellato alle prove della parata del 2 Giugno

Articolo precedenteTenta di violentare l'autista di un autobus "a cavalcioni su di lei"
Prossimo articoloMarco carta, arresto non convalidato: "Non sono stato io, felice di poterlo dire"