Condividi

Il salvataggio in mare dei migranti è “un imperativo umanitario”: a dirlo è il cancelliere tedesco, Angela Merkel, che torna così nuovamente sul tema delle migrazioni.

Lo riporta tgcom24. Angela Merkel ha spiegato che “non si può continuare con soluzioni ad hoc per ciascuna imbarcazione di profughi”, ma in ogni caso “il salvataggio non è solo un dovere, è un imperativo umanitario”.

LEGGI ANCHE: In Germania il “migration-paket” è legge: “detenzione preventiva per i rifugiati, espulsione immediata e taglio al welfare”

Angela Merkel, durante la conferenza stampa estiva, a chi le chiede un commento sui presunti finanziamenti che la Lega avrebbe cercato in Russia risponde: “Un chiarimento tocca all’Italia. Penso che il Parlamento italiano o altri chiederanno chiarezza sulla vicenda”.

Immagine tratta dall’articolo “Sedati prima di essere rispediti in Italia, ecco come la Germania gestisce i rimpatri dei migranti”

Il metodo della Russia, sostiene la Angela Merkel “solleva questioni. Il fatto che i partiti populisti in Europa ricevano il sostegno della Russia è motivo di preoccupazione”.

LEGGI ANCHE: “Sedati prima di essere rispediti in Italia, ecco come la Germania gestisce i rimpatri dei migranti”

In ogni caso, le relazioni con la Russia sono “positive e ci impegniamo per mantenerle tali, ma la realtà non sempre è come uno si augura che sia…”. A chi chiede se la Russia possa già avere avuto un’influenza sulla politica italiana, il cancelliere tedesco dice: “Su questo non posso dire nulla”.

LEGGI ANCHE: Migranti, la Francia, nonostante gli scheletri nell’armadio da lezioni di bon ton all’Italia

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePaura e caos a Terni, uomo spara a un Carabiniere dopo un controllo
Prossimo articoloIl suo padrone è morto: lui lo aspetta nel luogo dell'incidente da un anno e mezzo