Arriva l’estate. Come scegliere meloni e angurie maturi

ANGURIA
Come scegliere, invece, un’anguria matura e saporita? Bisogna prima di tutto porre attenzione alla presenza del picciolo, che non dovrà essere secco. Se nel punto in cui esso si trova o si trovava inizia a fuoriuscire del succo, significa che il frutto sarà particolarmente maturo e zuccherino. Anche per l’anguria vale il trucco del suono da ottenere picchiettandone l’esterno (in questo caso dovrà trattarsi di un suono di “vuoto”), ma la più importante indicazione dell’essere in presenza di un’anguria ben matura è data dalla possibilità di individuare striature o chiazze gialle sulla sua buccia.

Potreste anche provare a scalfire con le unghie la superficie dell’anguria. Se noterete un colore verdastro, l’anguria sarà matura. Scegliere un frutto già pronto per essere gustato è importante, poiché le angurie smettono di maturare una volta raccolte. Un’anguria acerba sarebbe poco saporita e quasi immangiabile.

greenme

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche