Condividi

Il 28 gennaio scorso nel teatro Serpente Aureo di Offida, in provincia di Ascoli Piceno si è svolto il Premio Tonino Carino, giunto alla sua quinta edizione.

La giuria, composta da esponenti di primo piano del panorama giornalistico nazionale ed internazionale presieduta da Nuccio Fava e composta da Carmelo Occhiono, Fiore De Rienzo, Giannetto Sabbatini Rossetti, Pino Scaccia e Sandro Ruotolo, ha infatti deciso di consegnare sette premi speciali a giornalisti nazionali che si sono distinti per la loro professionalità.

Anna Germoni, del settimanale Panorama, è stata premiata nella sezione speciale per il giornalismo d’inchiesta. La giornalista ha iniziato la sua carriera con Mondoperaio nel 1998, all’epoca diretta da Claudio Martelli. Dopo l’esperienza di cronista de Il Messaggero, approda al Gruppo Espresso, come corrispondente. Viene inviata al G8 di Genova, segue il terremoto di San Giuliano di Puglia ma anche la strage di Nassyria. Dal 2012 a Panorama, come cronista di giudiziaria è impegnata nei processi più importanti di mafia, oltre a occuparsi del terrorismo islamico. Fin dalle prime luci del mattino del 24 agosto scorso ha seguito il terremoto del centro Italia.

Gli altri premi speciali consegnati dalla giuria sono andati a: Remo Croci (Quarto Grado, Rete Quattro) nella sezione cronaca, Gaia Tortora (vicedirettore TgLa7) per il giornalismo politico, Sigfrido Ranucci (Report) per il giornalismo d’inchiesta televisivo, Donatella Scarnati (Tg1 Sport) per il giornalismo sportivo, Pina Traini (Sala Vaticana) come miglior addetto stampa e Pietro Sparacino (Le Iene) per il giornalismo satirico.

Hanno patrocinato il premio Tonino Carino, l’Ordine nazionale dei giornalisti, Ordine dei giornalisti delle Marche, l’Agenzia giornalistica europea e la Camera di Commercio di Ascoli Piceno.

In tema con i tragici eventi che hanno interessato l’Italia centrale, la cerimonia di premiazione è stata preceduta nella mattinata, sempre al teatro Serpente Aureo di Offida, dal seminario di formazione obbligatoria per l’aggiornamento professionale dei giornalisti, che ha avuto come tema “Il meglio della professione giornalistica nell’emergenza terremoto”. I relatori  Giannetto Sabbatini Rossetti, ex presidente dell’Odg Marche e direttore della Scuola di giornalismo di Urbino, Anna Germoni di Panorama, Pino Scaccia, inviato storico del Tg1 e Nuccio Fava, ex direttore Tg1, Tg3, TgR.

VIDEO

Redazione

Roma, 2 gennaio 2017

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteInchiesta Ubi Banca, spuntano le telefonate tra Napolitano e Bazoli
Prossimo articoloE' la Russia il terreno d'incontro tra Donald Trump e Papa Francesco