Condividi

Antonietta è ancora intubata e non in grado di parlare

La mamma di Alessia e Martina è stata informata dai parenti e dal personale medico che le sue bambine sono state uccise

Ha saputo della morte delle figlie Antonietta Gargiulo, la moglie di Luigi Capasso,

che l’ha ferita prima di uccidere le due figlie di 8 e 14 anni e di suicidarsi nei giorni scorsi a Cisterna di Latina.

A darle la notizia alcuni familiari insieme ad un team di psicologi dell’ospedale San Camillo, dov’è ricoverata.

 

 

La donna sarà seguita costantemente dagli psicologi: da ieri non è più sedata e si trova ancora nella terapia intensiva.

Date le sue condizioni non potrà essere al funerale delle figlie, in programma nella giornata di oggi

Il momento più doloroso per Antonietta Gargiulo è giunto. La mamma delle due piccole Alessia e Martina è stata messa al corrente che le bambine non ci sono più.

La tragica notizia è stata riferita ad Antonietta dai familiari insieme a un team di psicologi dell’ospedale ‘San Camillo’ di Roma.

Alla mamma di Cisterna di Latina ieri era stata interrotta la sedazione.

 

E’ successo nella mattinata di ieri, 8 marzo

Antonietta non ricordava di essere stata ferita per mano del marito e sarà seguita costantemente dagli psicologi nella sua ripresa.

Attualmente si trova ancora in terapia intensiva; è intubata ma respira in modo autonomo anche se non è in grado di parlare.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteSciame sismico nel Centro Italia. "Due forti scosse sentite da Perugia a Macerata"
Prossimo articoloNeonato muore nello schianto: era in braccio a sua mamma in auto