Condividi

Antonio ucciso a 17 anni con sei coltellate al petto: era scomparso 7 giorni fa

È stato ucciso con sei coltellate al petto, il 17enne di Buonabitacolo (Salerno), il cui corpo senza vita è stato trovato nel primo pomeriggio di ieri in una scarpata,

in una zona non molto lontana dal centro del piccolo paese del Vallo di Diano.

Secondo quanto trapelato, la morte risalirebbe a circa tre giorni fa.

 

Di Antonio si erano perse le tracce dallo scorso 6 aprile. Il giovane era stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti nei mesi scorsi.

Del giovane si sono perse le tracce alle 22.30 di venerdì 6 aprile scorso. Dal quel momento nessuna notizia.

Per tutta la scorsa settimana le forze dell’ordine, amici e volontari della Protezione Civile hanno setacciato il paese e le zone limitrofe in cerca del giovane

Un ragazzo di 18 anni – del quale non è stata per il momento ancora rivelata l’identità – è stato fermato dai carabinieri della compagnia di Sala Consilina (Salerno) per l’omicidio

 

 

Il presunto omicida, anch’egli originario dello stesso paese, a quanto si apprende, è stato interrogato dagli inquirenti per tutta la notte scorsa nella caserma dei carabinieri di Sala Consilina.

Il delitto sarebbe maturato per motivi di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteMETEO: come sarà l'Estate 2018, piovosa o calda ? Le ipotesi
Prossimo articoloUccide il bimbo della compagna: "stanco di cambiargli il pannolino"