Condividi

Cinquanta euro di multa per aver annaffiato i fiori sul balcone.

La sua è una violazione al regolamento di polizia urbana che vieta di buttare qualsiasi tipo di liquido dalle case sulla strada.

Una donna di 80 anni è stata multata a Torino dopo che la polizia municipale si è accorta dell’acqua che colava dal balcone, bagnando una parte del marciapiede.

La vicenda è stata raccontata in una lettera a La Stampa.

La signora è rimasta di stucco quando ha capito che la municipale l’aveva chiamata per multarla.

“Volevo soltanto bagnare i gerani”, si è giustificata, ma la coppia di civich non ha voluto sentire ragioni e ha staccato il verbale da 50 euro per la nonna con il pollice verde.

“Considerati l’età, il luogo e il danno arrecato, non sarebbe bastato un semplice richiamo a voce? – si domandano Silvia e Anna su La Stampa – È su una situazione di questo tipo che si deve soffermare l’attenzione dei vigili urbani?”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteViveva allʼoccidentale, uccisa Tara Fares, la miss Baghdad 2015
Prossimo articoloL'insegnante non la lascia andare in bagno, bambina torna a casa zuppa di sangue