Condividi

Via libera al salvataggio delle banche venete: “Dallo Stato 5 miVia libera al salvataggio delle banche venete: “Dallo Stato 5 miliardi a Intesa”

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto che crea la cornice normativa per la “liquidazione ordinata” di Veneto Banca e Popolare Vicenza, con il conseguente passaggio della parte sana delle due venete a Intesa Sanpaolo. L’ok è arrivato dopo che il Cda di Intesa ha approvato l’acquisizione della “good bank” e conferito mandato all’amministratore delegato Carlo Messina per chiudere l’operazione.

Gentiloni: “Evitato fallimento disordinato” – “Il governo ha approvato il dl che consentirà di rassicurare e stabilizzare la situazione”, ha spiegato il premier, Paolo Gentiloni. La crisi delle banche venete “ha raggiunto livelli che hanno reso necessario un intervento di salvataggio, per evitare i rischi evidenti a tutti di un fallimento disordinato”.

Il decreto “va a favore della buona salute del nostro sistema bancario, della sua efficienza. Da ciò, in particolare in un Paese come il nostro dove il sistema bancario è così importante per gli investimenti, dipende anche la possibilità di incoraggiare e non ostacolare la ripresa economica in atto. Risaniamo il sistema in un momento in cui il suo stato di salute è cruciale per la ripresa”.

Padoan: “Esborso dello Stato sarà di 5 miliardi” – Il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, ha spiegato che “l’esborso effettivo dello Stato sarà di circa 5 miliardi: cifre che non impattano sull’indebitamento. Non c’è un problema di flussi di finanza pubblica, si tratta di risorse finanziate da risorse già legislate legate al provvedimento di dicembre per le ricapitalizzazioni precauzionali, per cui l’impatto sulla finanza pubblica non c’è”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteDramma al Trofeo Città di Aosta, muore a 24 anni il secondo portiere dello Charvensod
Prossimo articoloMilano, al supermercato spunta il serpente nel carrello