Da Aprile bollette più care per la luce e più basse per il gas

Adeguamenti delle bollette da aprile, secondo quanto comunica l’Autorità per l’energia.

Le bollette elettriche subiranno un aumento del 2,9%, per via dei rialzi di inizio d’anno nel mercato all’ingrosso innescati dalle emergenze sui collegati mercati europei, specie quello francese, e dall’eccezionale ondata di freddo. Nel dettaglio, per l’elettricità, la spesa (al lordo tasse) per la famiglia-tipo nell’anno scorrevole (compreso tra l’1 luglio 2016 e il 30 giugno 2017) sarà di 505,54 euro, con una variazione pari a +0,7% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente (1 luglio 2015 – 30 giugno 2016), corrispondente ad un aumento di 3,7 euro.

Le bollette del gas diminuiranno del 2,7% e la spesa della famiglia tipo tra l’1 luglio 2016 e il 30 giugno 2017 sarà di circa 1.029 euro, con una variazione pari a -4,4% rispetto all’anno scorrevole, corrispondente a un risparmio di circa 47 euro. Il calo è dovuto ai minori costi della materia prima (-0,1 per cento), ma sopratutto ai minori costi di trasporto e della fine della “assicurazione” versata agli operatori per la rinegoziazione delle forniture (in pratica, gli operatori sono stati obbligati a rivedere i contratti di lungo periodo con i produttori di gas naturale, adeguandosi ai prezzi del mercato, in cambio, hanno ottenuto in questi anni una sorta di compensazione che ora è giunta a termine).

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche