Condividi

La Spezia – Lutto nell’Arma dei carabinieri della Spezia per la morte del  Marco Fiorentini, ucciso da un male che non gli ha lasciato scampo

Il vicebrigadiere Marco Friorentini era nato a Pisa il 30 novembre 1970. Arruolato nell’Arma il 14 febbraio 1989, frequenta il Corso da Carabiniere effettivo presso la Compagnia Allievi Carabinieri di Iglesias al termine del quale viene destinato all’allora Comando Legione Carabinieri di Genova ottenendo, quale prima destinazione, l’assegnazione alla Stazione Carabinieri della Spezia Principale con incarico di “addetto al Servizio di Istituto”.

Nell’anno 1992 viene trasferito al Nucleo Comando Compagnia Carabinieri della Spezia con incarico di autista del Comandante che ricopre sino al mese di luglio del 1994, anno in cui si sposa con Deborak Salmaso, sua attuale moglie, diventa padre di Andrea nato il 15 dicembre a Sarzana, ottiene il trasferimento – a domanda – alla Stazione Carabinieri di Portovenere e viene promosso al grado di Carabiniere Scelto
Nel mese di luglio del 1997, dopo aver conseguito l’abilitazione alla guida di automezzi veloci, viene trasferito al Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Sarzana.
Nel febbraio del 1999 viene promosso al grado di Appuntato e nello stesso mese del 2004 viene promosso al grado di Appuntato Scelto.
Il 17 luglio 2006, viene destinato al Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri della Spezia ed il 1° dicembre dello stesso anno la moglie Deborak dà alla luce il loro secondo figlio Alessio.
Dal mese di agosto del 2008 al mese di febbraio del 2009 viene inviato in missione MSU – Kfor – a Pristina (Kosovo).

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteIl pompiere avvolto dalle fiamme sulla scala per spegnere l’incendio
Prossimo articoloCalcio. Jonas Henrique Pessalli morto in un incidente stradale