Arrestati dalla Polizia di Viareggio subito dopo aver commesso una rapina

volanti polizia notte pattuglie

Arrestati dalla Polizia di Viareggio subito dopo aver commesso una rapina

Nel pomeriggio di ieri la Squadra Volante della Polizia di Viareggio è intervenuta nella Pineta di Levante e più precisamente nella zona sterrata che collega il Vialone alla Lecciona, per una segnalazione di rapina.

Giunti immediatamente sul posto, i poliziotti hanno accertato che un 72enne viareggino, mentre stava facendo una passeggiata veniva avvicinato da due giovani che lo aggredivano afferrandolo per il collo, al punto da fargli perdere momentaneamente conoscenza e gli strappavano l’orologio dal polso.

Soccorso dal personale del 118 e poi trasportato al pronto soccorso dell’Ospedale Versilia, l’uomo ha riferito agli agenti di aver graffiato al volto uno degli aggressori nel tentativo di liberarsi.

Sulla base di tali indicazioni, i poliziotti del Commissariato di Viareggio si sono messi sulle tracce degli aggressori e li hanno individuati mentre erano ancora in fuga all’interno della pineta, bloccandoli dopo un breve inseguimento, nel corso del quale hanno tentato anche di disfarsi del maltolto.

Condotti in Commissariato, sono stati identificati per I.C, di anni 18 e R.E, di anni 19, entrambi rumeni e residenti in Versilia, il primo incensurato ed il secondo con a carico precedenti per lesioni.

I due, pertanto, sono stati tratti in arresto per il reato di rapina aggravata e trasferiti nel carcere di San Giorgio a Lucca.

31 gennaio 2016