Condividi

Picchiano i Carabinieri. Arrestati e subito liberi

Pestano i Carabinieri che chiedono loro i documenti: arrestati ma subito liberati

Succede a Gorgonzola, in provincia di Milano.
Protagonisti due romeni di 25 e 33 anni.

Erano stati ammanettati e arrestati con l’accusa di resistenza e lesioni AGGRAVATE. Si trovavano ai domiciliari, ma dopo il rito per direttissima sono stati rimessi in libertà.

I due romeni avevano già “precedenti di polizia”, chiarisce una nota dei Carabinieri.

Il tutto è accaduto nelle scorse ore nell’ hinterland milanese, quando i Carabinieri, chiamati sul posto, sono intervenuti dopo diverse segnalazioni da parte dei residenti che si lamentavano per litigi di persone in stato di ubriachezza, caos e schiamazzi con picchi nei giorni del weekend.

Quando i carabinieri, durante il controllo hanno chiesto i documenti sono stati “ripetutamente oltraggiati fino a essere coinvolti in una breve colluttazione”, si legge nella nota dei militari.

I due giovani sono stati arrestati e i e due carabinieri al pronto soccorso dell’ospedale di Cernusco sul Naviglio con traumi alle mani, medicati e dimessi con una prognosi di cinque giorni.

I romeni sono stati accompagnati agli arresti domiciliari in arresto.
Nella mattinata di lunedì sono stati giudicati dal tribunale di Milano e rimessi in libertà

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteIl serial killer Donato Bilancia, scortato in permesso premio sulla tomba della madre
Prossimo articoloReimpostazione password su Facebook, occhio al nuovo SMS truffa