Arrestato con 30 chili di droga. Non è ingente quantità: scarcerato

La difesa dell’indagato e un chimico fanno emergere un principio attivo nettamente inferiore. L’incredibile vicenda è raccontata dal sito live sicilia. Spiegata così sembrerebbe una fake news, ma il sito aggiunge dettagli importantissimi che riportiamo di seguito.

Tutto è basato sulla valutazione del principio attivo nella sostanza che è risultata essere di pochi grammi inferiore ai due chili. L’indagato è dunque stato scarcerato

Palermo. Scarcerato per decorrenza dei termini massimi di custodia cautelare: “si può essere trattenuti in carcere per un anno nella fase delle indagini preliminari in caso di ingente quantità, altrimenti non oltre tre mesi”

L’indagato, lo scorso novembre era stato fermato per eccesso di velocità ad un posto di controllo a Palermo. Gli agenti avevano scoperto il possesso di droga. Da quell’evento l’arresto.

Nel frattempo – spiega live sicilia – stati disposti gli accertamenti sulla sostanza stupefacente. Il difensore ha nominato un consulente di parte. Si è scoperto il valore nettamente inferiore del principio attivo della droga e il giudice per le indagini preliminari ha scarcerato l’indagato”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche