Condividi

Arrestato, rilasciato e poi arrestato nuovamente in poche ore: sembra sempre uguale la cronaca eppure si tratta sempre di episodi diversi. Questa volta l’evento ce lo racconta il quotidiano locale IGV ed è accaduto a Quiliano, nel savonese. Protagonista un ragazzo di 21 anni, di origine nigeriana che non contento di aver fallito il colpo lo ha ritentato il giorno successivo, in barba ad ogni logica (criminale) e senso (di giustizia). Eh si, perchè il ragazzo, appena poche ore dopo era già in giro a commettere altri reati

Tutto è accaduto all’interno di un convento dove aveva tentato di rubare ma grazie all’intervento della moglie del custode, poco dopo i Carabinieri hanno potuto trarlo in arresto con le accuse di violazione di domicilio e resistenza a pubblico ufficiale (all’arrivo dei militari della stazione di Vado Ligure, insieme ai colleghi della sezione radiomobile della compagnia di Savona – scrive l’IVG – lo straniero aveva tentato di aggredirli).

E ancora, leggiamo sul sito che questa mattina il giovane, una volta procesato per direttissima in tribunale è stato rimandato ad un’udienza per lunedì prossimo senza l’applicazione di alcuna custodia cautelare. Il giudice aveva convalidato però l’arresto. Ed è qui – si legge nuovamente su IVG – che accade l’impensabile: l’uomo è ritornato nello stesso convento per riprovare il furto fallito ieri.

Questa volta è riuscito a rubare il portafogli della moglie del custode, nascondendosi poi in una cella. Tentativo inutile, dato che i carabinieri lo hanno rapidamente trovato: a quel punto ha tentato di scappare ma è stato bloccato. Ora è accusato di furto, violazione di domicilio e resistenza a pubblico ufficiale.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteGiustizia per il Maresciallo Antonio Santoro, servitore dello Stato: "abbiamo atteso oltre 40anni"
Prossimo articoloSacerdote abusa di una anziana durante l'estrema unzione: arrestato