Condividi

Gli agenti del commissariato Chiaiano e del commissariato Decumani hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal gip del Tribunale di Napoli nei confronti di un 18enne responsabile di rapina, in concorso con altri tre giovani, non ancora identificati, commessa la notte del 1° gennaio 2019, in pieno centro cittadino, in danno di tre ragazzi.

Il diciottenne, in concorso con altri tre complici, con volto travisato da caschi e scaldacollo, a bordo di due scooter, uno dei quali di sua proprietà, si erano avvicinati alle vittime, intimando loro di consegnare i soldi ed i cellulari, minacciandoli con la pistola. Sono così riusciti a portare via la somma di 85 euro e tre cellulari, un Samsung Galaxy S9, un Huawei P10 Lite ed un Samsung Galaxy S7Edge di colore nero. Le tre vittime hanno subito sporto denuncia, riuscendo anche a fornire agli investigatori la targa di uno dei due scooter usati per la rapina.

Individuato l’intestatario dello scooter, sono cominciate le ricerche del giovane, che non risultava presente al suo indirizzo. In occasione di un controllo è stato tuttavia fermato un ragazzo che viaggiava su di uno scooter senza la targa, che veniva condotto in ufficio per ulteriori accertamenti. Il giovane fermato dagli agenti era l’intestatario dello scooter ricercato. Vistosi scoperto, ha reso dichiarazioni con le quali si attribuiva la partecipazione alla rapina, senza però dare elementi sufficienti all’identificazione dei complici.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAttentato Nuova Zelanda, l'Isis minaccia la vendetta: "La risposta è in arrivo"
Prossimo articolo"65 nuovi Carabinieri e 100 uomini della Finanza: il governo crea il pool anti furbetti del reddito di cittadinanza"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.