Condividi

poli 4

 

Si nascondeva sotto il letto nell’appartamento della sua attuale compagna il cittadino tunisino D.T. di 23 anni ricercato da cinque mesi dalla Polizia di Stato e arrestato stamattina dagli uomini della Squadra Mobile nel centro storico di Trapani.

Il latitante era evaso dagli arresti domiciliari nel mese di ottobre del 2015, dopo esser stato arrestato dalle Volanti per una rapina con estorsione, consumata a Trapani ad agosto dello stesso anno. Il tunisino si era impossessato di uno smartphone di un minorenne, al quale aveva chiesto poi del denaro per la restituzione.

Dopo l’evasione, il GIP di Trapani aveva disposto l’aggravamento della misura e aveva emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Gli uomini della Mobile erano sulle sue tracce da mesi e diverse erano state le segnalazioni raccolte dalle Volanti, che indicavano la presenza del ricercato in diverse zone della città.

Il tunisino è stato condotto nel carcere di San Giuliano.

 

Roma, 17 marzo 2016
fonte Polizia di Stato

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePolizia di Stato: arresto della Squadra Mobile
Prossimo articoloFrosinone – Fiorentina: si è riunito il GOS