Condividi

Piccolo incidente di percorso per Rodrigo Alves, conosciuto come il “Ken umano”. La polizia tedesca lo ha fermato in strada a Berlino per un controllo e arrestato perché la foto del passaporto non corrispondeva al suo aspetto attuale.

L’uomo dei record ha raccontato tutto su Instagram, riprendendo il momento dell’arresto: “Ho avuto un problema qui a Berlino. La polizia mi ha fermato, ha controllato il mio passaporto e la foto non corrisponde al mio aspetto. Hanno detto che non sono la stessa persona. E’ il passaporto vecchio, ho dimenticato di portare quello nuovo con la foto di adesso”.

Leggi anche:  Grande Fratello, il Ken umano Rodrigo Alves pronto a entrare nella casa

L’inconveniente è stato risolto dopo qualche ora, quando Alves, cittadino britannico, si è recato in ambasciata per richiedere il nuovo passaporto.

Trentacinque anni, brasiliano, Rodrigo è un imprenditore divenuto famoso per i numerosi interventi di chirurgia estetica a cui si è sottoposto per assomigliare al famoso fidanzato di Barbie. Missione compiuta che gli è valsa appunto il soprannome di “Ken umano”. Circa 60 operazioni lo hanno reso una star mondiale. L’intervento più invasivo quando ha tolto le costole per avere un vitino da vespa.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteFiumicino, arriva la confessione del Personal Trainer: "Ho ucciso io Maria"
Prossimo articoloModena, uccise e bruciò una donna: arrestato cuoco napoletano "Un maniaco seriale"