Sarto e papà di tre bimbi finisce in manette, poi confessa l’orrore ai poliziotti: stuprate oltre 500 bambine in 12 anni

In 12 anni ha abusato di almeno 500 bambine. Finalmente la polizia lo ha arrestato, ponendo fine alla spirale di stupri e abusi ai danni di creature indifese. E’ accaduto in India, dove un sarto è stato arrestato a New Delhi un sarto dopo aver confessato i suoi crimini, commessi in vari Stati dell’India e nella capitale. A riferirlo è l’agenzia di stampa Ani.
Il commissario di polizia Onvir Bishnoi ha rivelato anche l’identità dell’uomo: si tratta di Sunil Rastogi, 38 anni, sposato e padre di tre figli.

Dall’inchiesta aperta dalla polizia di Delhi-Est per sei casi recenti che lo riguardano è emerso che Rastogi abbia trascorso sei mesi in carcere nel 2006 nello Stato di Uttarakhand per aver violentato una bambina. Durante un interrogatorio, l’uomo ha sostenuto di avere cercato dal 2004 di avere rapporti sessuali con 2.500 bambine, per lo più fra gli otto ed i 10 anni, e di aver ottenuto quello che voleva ”solo” 500 volte. A rivelarlo è il Times of India.

Riccardo Ghezzi
Roma, 24/1/2017