Condividi

Savona – Un medico di 63 anni, un neurologo, è finito in carcere per violenza sessuale su una minorenne: è questa la notizia che ha squarciato il pomeriggio di Savona. L’episodio si sarebbe verificato durante una visita domiciliare su una giovane paziente appena presa in cura.

La ragazza, secondo quanto raccontano i giornali, sarebbe stata costretta a subire atti sessuali durante la seconda visita del medico. La ragazza era infatti già stata visitata poco tempo prima dalla stessa persona e durante quella prima udienza, le sarebbe stato fatto togliere il reggiseno.

Il medico è un noto neurologo della zona, in pensione da pochi mesi. Su mandato del Giudice delle Indagini preliminari di Savona, la squadra mobile ha eseguito l’arresta: per lui un ordine di custodia cautelare in carcere. L’uomo , al momento si trova rinchiuso in una cella del carcere genovese di Pontedecimo.

Secondo la ricostruzione fornita, l’uomo, durante la visita avrebbe fatto uscire la mamma della ragazza dalla stanza, per permettere alla piccola di “esprimersi liberamente”, senza certo immaginare quello che stava per accadere. Dopo questi episodi, la ragazza si è confidata con la mamma. Cambiato professionista, la confidenza sarebbe stata fatta anche ad un secondo medico e proprio questo avrebbe denunciato il collega.

Verso il medico è scattato anche l’aggravante di abuso di autorità. “E’ stato il neuropsichiatra che ha preso in cura la ragazza a denunciarci l’episodio, così abbiamo ascoltato la giovane in audizione protetta e abbiamo raccolto la sua testimonianza che abbiamo confrontato con quanto detto al medico. Fatti ulteriori verifiche abbiamo chiesto l’arresto” ha spiegato la dottoressa Rosalba Garello, capo della Squadra Mobile di Savona

Sul caso si è espresso anche l’avvocato del professionista accusato, spiegando che l’assistito nega le accuse che gli vengono mosse. “Si dice molto fiducioso nella giustizia”, infine.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Grazie, grazie a tutti" il Questore De Iesu insieme agli uomini della Squadra Mobile
Prossimo articoloGiustizia in lutto, giudice in pensione si spara. Sgomento e dolore tra amici e colleghi: "uomo benvoluto e di cultura"