Condividi

Sono stati arrestati nelle scorse ore dalla squadra mobile di Lucca due uomini italiani di origine sinti responsabili di furto colti in flagranza di reato. I due sono della zona di Sarzana, si tratta di un 58enne ed un 38enne autori di un furto ai danni di un anziano con problemi di vista. Avrebbero, per il colpo, utilizzato la tecnica dell’abbraccio

A diffondere storia e foto sono stati numerosi quotidiani locali, online e cartacei, ma anche la pagina Facebook ufficiale della questura. Gli operatori della Squadra Mobile – si legge sul popolare social network – da giorni sulle tracce dei due ladri, avevano individuato la macchina in uso ai malviventi e la seguivano costantemente fino a quando hanno colto in flagranza i due, per i quali è stata disposta la custodia cautelare in carcere. Gli investigatori della Polizia di Stato di Lucca hanno il sospetto che i due siano coinvolti in altri 4 episodi delittuosi. Invitiamo chiunque abbia subito furto analoghi a quelli sopra descritti a contattare la Polizia di Stato di Lucca per eventuali approfondimenti investigativi”

In sede di convalida il giudice ha disposto per i due la custodia cautelare in carcere. Gli operatori invitano chiunque abbia subito furto analoghi a quelli sopra descritti a contattare la polizia di Stato di Lucca per eventuali approfondimenti investigativi, e raccomandano chi legge di diffidare dagli sconosciuti che cercano il contatto fisico.

A Firenze invece, i Carabinieri del nucleo operativo hanno arrestato una banda di ladri di appartamento. Sono finiti in manette quattro uomini, tutti di origine albanese, che sono accusati di essere i responsabili di numerosi furti in abitazione in varie province della Toscana nei primi mesi del 2019. La banda è stata fermata tra Pisa e Montecatini Terme (Pistoia) ed il provvedimento è stato già convalidato dal gip del Tribunale di Firenze.

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Vietato fumare in spiaggia": arriva stop a sigarette e mozziconi. A Porto Cesareo Multe fino a 500 euro
Prossimo articoloEmanuela, Erik e Marco sono gli agenti eroi che hanno salvato la vita ad un bimbo che rischiava di morire