Manovra: arriva la tassa su filtri e cartine per le sigarette “fai da te”

Annunciata una microtassa su cartine e filtri sulle bionde “fai da te” da arrotolare. A ‘scovarla’ è il Sole 24 Ore. In totale secondo il quotidiano economico si tratterebbe di 0,0036 euro su ogni pezzo contenuto nelle confezioni.

Facendo due conti, una confezione con 50 cartine costerà 0,18 cent di più. La tassa, prevista per i produttori, potrebbe ricadere anche sugli utilizzatori.

L’impatto dovrebbe risultare attorno ai 2 milioni di euro.

Previsto anche aumento sulle sigarette. Sale di un punto l’aliquota percentuale per il calcolo dell’onere fiscale minimo.

Su tutti i tipi di tabacchi lavorati è previsto un aumento di mezzo punto sull’aliquota di base. Aumenta di 5 euro al chilo l’accisa minima dei trinciati per sigarette, sigari e sigaretti.

Secondo il quotidiano economico sarebbero stimate maggiori entrate per 1,858 milioni per i sigari e 8,673 milioni per i sigaretti. Previste maggiori entrate per 192mila per altri articoli da fumo e 27mila euro per i tabacchi da fiuto o da mastico.