Condividi

E’ stato presentato in queste ore a Roma il nuovo mezzo specializzato per la Polizia di Stato, in dotazione alla Polizia Scientifica, nato della partnership tra la Polizia e il marchio Fiat Professional.

La cerimonia di presentazione si è tenuta nel pomeriggio di ieri alla presenza del Capo della Polizia, Franco Gabrielli

il Fullback di Fiat sarà solo i primo di una flotta di 15 e secondo il Capo del dipartimento Anticrimine della Polizia di Stato Vittorio Rizzi sarà “il veicolo dei sopralluoghi più complessi su tutto il territorio nazionale”

E ancora “grazie alla tecnologia di bordo e ai suoi speciali allestimenti che lo rendono un mezzo all’avanguardia tra quelli usati dalle polizie di tutto il mondo. Anche noi andiamo al passo con i tempi”.

Il mezzo avrà una “doppia cabina” con la livrea azzurra della Polizia di Stato, gli alloggiamenti per il trasporto delle attrezzature e dei materiali necessari ai rilievi biologici chimici, fisici e dattiloscopici, il sistema Mercurio per la consultazione delle banche dati,

 

 

un contenitore frigo per garantire la catena di custodia dei reperti, lo spazio per il gazebo (viene montato rapidamente in sede di sopralluogo),

la tecnologia Lte per trasmettere le immagini in sala operativa e, ancora, la radio Selex, i dispositivi supplementari di emergenza e un potente faro orientabile.

Dotato inoltre di una cellula posteriore, applicata al posto del cassone di carico, che consente di sfruttare al meglio lo spazio, assicurando efficienza operativa e grande comfort di viaggio per gli agenti in cabina.

Lo riporta RomaToday

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteI Carabinieri inaugurano la nuova palestra di pugilato di Napoli
Prossimo articoloIl cyber-crimine cresce ma la Polizia Postale perde uomini