ARRIVA LA COMETA DEL 1° APRILE: NON È UNO SCHERZO, ECCO COME VEDERLA

Il primo aprile tutti con il naso all’insù: osservando il cielo sarà possibile ammirare il passaggio della cometa 41P. Dopo oltre cento anni infatti la cometa 41P/Tuttle-Giacobini-Kresak – riferiscono gli esperti della Nasa – raggiungerà il punto di massimo avvicinamento alla Terra ad una distanza di circa 21,2 milioni di km.

Il primo aprile tutti con il naso all’insù: osservando il cielo sarà possibile ammirare il passaggio della cometa 41P. Dopo oltre cento anni infatti la cometa 41P/Tuttle-Giacobini-Kresak – riferiscono gli esperti della Nasa – raggiungerà il punto di massimo avvicinamento alla Terra ad una distanza di circa 21,2 milioni di km.

leggo