Arriva l’adroterapia, cura innovativa per tumori resistenti e non operabili

La Fondazione Cnao, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica, ha già trattato con adroterapia oltre 1200 pazienti italiani e stranieri. È uno dei soli 6 centri al mondo capaci di effettuare trattamenti di adroterapia sia con protoni che con ioni carbonio. Il decreto sui nuovi Lea prevede trattamenti di adroterapia (protoni e ioni carbonio) per dieci tipi di tumore.

I fasci di protoni e ioni carbonio sono prodotti da un acceleratore di particelle (sincrotrone), simile a quelli del Cern di Ginevra, alla cui realizzazione hanno lavorato 600 aziende e a cui hanno collaborato numerosi enti tra cui Infn (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), le Università di Pavia e Milano, il Politecnico di Milano e il Cern di Ginevra.

Fonte: Messaggero