Condividi

Una volante della polizia è stata assalita a Napoli da un gruppo di immigrati per evitare il controllo di un ivoriano

La polizia ferma un ivoriano per controlli di routine, ma gli agenti vengono accerchiati e assaliti da connazionali dello straniero che provano a garantirgli una via di fuga.

È accaduto a Napoli, nella zona tra Piazza Garibaldi e Porta Nolana. Gli agenti hanno immediatamente allertato la centrale operativa, chiedendo il supporto di altre pattuglie. All’arrivo dei rinforzi, i migranti hanno tentato di dileguarsi, ma i polizotti sono riusciti a bloccare, con il primo uomo, anche altri due suoi connazionali.

I tre, tutti originari della Costa d’Avorio, senza fissa dimora e di età compresa tra i 20 ed i 25 anni, sono stati così condotti presso gli uffici di polizia per la loro identificazione e tutti gli accertamenti necessari. Sono stati poi arrestati con le accuse di resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale, e danneggiamento di beni della pubblica amministrazione, in quanto una delle volanti è stata danneggiata durante la violenta colluttazione. Quattro poliziotti hanno riportato contusioni multiple, con prognosi di 5 giorni. I tre ivoriani domani saranno giudicati per direttissima.

Il Giornale

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteStupro di Rimini, il capobranco Butungu: "Troppo alcol, sono pentito. Chiedo scusa alle donne"
Prossimo articoloSan Michele patrono della Polizia e gli Arcangeli Raffaele e Michele, ecco qual è la loro missione