Assassinato Karar Nushi, il “Brad Pitt iracheno”

Assassinato Karar Nushi, il “Brad Pitt iracheno”

L’attore trovato senza vita in strada lunedì a Baghdad. Da mesi riceveva minacce da parte di gruppi islamisti estremisti per il suo stile di vita “occidentale” e per atteggiamenti omosessuali

Torturato e ucciso perché troppo “occidentale” e sospettato di essere gay. Sarebbero queste le motivazioni dell’atroce omicidio di Karar Nushi, conosciuto come il “Brad Pitt iracheno”.

L’attore è stato trovato senza vita lunedì sul ciglio di una strada di Baghdad. Il corpo straziato, a malapena riconoscibile.