Assolto dopo 18 anni di calvario. Il Carabiniere-diacono: perdono tutti

Allo scoccare della mezzanotte di ieri è terminato il suo incubo quando il tribunale di Rimini lo ha definitivamente assolto da ogni accusa. A Quotidiano.net spiega: “

 “Dopo la prima archiviazione il pm ha cambiato capo d’accusa. Ma io prego”.

Il tribunale di Rimini lo ha definitivamente assolto da ogni accusa di estorsione aggravata e omissione di denuncia perché “l’azione penale non doveva essere iniziata per l’intervenuta emissione di un decreto di archiviazione per gli stessi fatti”.

Per Antonio Giustini, 71 anni, l’incubo è durato 18, lunghissimi anni. Antonio Giustini non è un uomo qualunque, ma un servitore dello Stato, per anni è stato luogotenente e comandante della Stazione dei Carabinieri di Cattolica. La notizia è riportata da Quotidiano.net.

Un incubo durato 18 anni e conclusasi a 71 anni. La sentenza restituisce l’onore a un servitore dello Stato amato dalla sua comunità.

Antonio Giustini infatti è stato per anni luogotenente e comandante della stazione dei carabinieri di Cattolica. Messa finalmente dunque la parola fine a una vicenda che evidentemente non sarebbe neppure dovuta cominciare.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche