Condividi

Birmingham – Assunto in una pizzeria per opera di bene dal proprietario impietosito dalla situazione del giovane

Conoscendo la situazione del 22enne pieno di debiti e della sua necessità di restituire una cospicua somma di denaro ai debitori, il titolare si era infatti messo una mano sul cuore assumendo il giovane

Nessuno però si sarebbe mai aspettato una reazione così tragica: il ragazzo infatti, di nome Andrew Ilie, ha ucciso il suo capo al termine del primo giorno di lavoro.

Masoud Esmailian aveva chiuso la giornata nella sua attività a Birmingham, ritirato l’incasso e si era anche offerto di ospitare il giovane nella sua casa.

 

 

Una volta arrivati nell’abitazione, il ragazzo ha impugnato il coltello, ha ucciso l’uomo e ha rubato tutti i soldi della giornata.

Il giorno dopo ha tentato la fuga, ha preso un aereo verso la Romania dove però, ad attenderlo, c’era la polizia che lo stava ricercando per un altro crimine: una rapina effettuata nella sua patria natale. Tornanto in Inghilterra per il processo, Ilie è stato condannato all’ergastolo

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteMette lo smartphone in carica sotto al cuscino e si addormenta, il dispositivo esplode e lo uccide
Prossimo articoloGiuseppe Conte, immigrazione: "Sto con Salvini. L'Europa riveda i trattati". Pronta la guerra all'Europa