Attentato in un ristorante a Mogadiscio: almeno 30 morti e decine di ostaggi

La Somalia ripiomba nel terrore: un commando di terroristi di al-Shabab, fazione affiliata ad al-Qaeda, ha fatto prima esplodere un’autobomba di fronte al locale Pizza House, e poi ha fatto irruzione nell’edificio

MOGADISCIO – E’ di almeno 17 morti il bilancio dell’attacco terroristico messo a segno in un ristorante della capitale della Somalia. Secondo le ricostruzioni, un commando di terroristi di al-Shabab, fazione affiliata ad al-Qaeda, ha fatto prima esplodere un’autobomba di fronte al locale Pizza House, e poi ha fatto irruzione nell’edificio sequestrando un numero imprecisato di persone (today)

AGGIORNAMENTO – 16.55

E’ salito a 31 morti il bilancio dell’assedio ad un ristorante ieri a Mogadiscio, dove si era asserragliato un commando di terroristi al Shabaab. Lo riferisce la polizia. I fondamentalisti islamici somali – secondo quanto ha precisato il capitano Mohamed Hussein – hanno ucciso molte persone a bruciapelo. I feriti sono circa una quarantina. L’assedio è terminato in mattinata grazie all’intervento delle forze della sicurezza. Uccisi tutti e cinque gli assalitori.