Condividi

Gorizia – Accusato di uno dei delitti più atroci, avrebbe abusato di una bimba di appena 4 anni, per questo motivo un uomo di 53 anni è finito in carcere a mettergli le manette, la Polizia di Gorizia. Il grave episodio si sarebbe verificato in un centro estivo che la bambina frequentava

Il 53enne, di origine romena residente a Monfalcone, era destinatario du yun ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal tribunale di Trieste ed eseguito dagli agenti nelle scorse ore.

Secondo quanto si apprende da questa delicata vicenda che gli investigatori stanno cercando di manetenere riservata, l’uomo era l’autista di un pulmino di accompagnamento: i piccoli venivano portati sull’altipiano per attività ricreative. L’uomo era chiamato dai bambini “Maestro Marino”

Le accuse mosse contro il 53enne erano piuttosto circostanziati. Secondo gli atti, l’uomo aveva obbligato la bambina a tastarlo e poi l’aveva violentata. L’uomo, prelevato dagli uomini della Squadra Mobile di Gorizia, è stato accompagnato poi in carcere. Condannato, dovrà scontare sei anni di reclusione

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteQuando l'autovelox è nel senso opposto il verbale può essere contestato
Prossimo articoloGazzella dei Carabinieri fermata da una pattuglia della Polizia Stradale

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.