Condividi

SOS1306855Milano, 1 settembre 2013 – Un camionista ha usato il suo tir per fare scudo a un’automobile incidentata in cui era rimasta incastrata una bambina di otto anni, ferita. L’auto su cui viaggiava con la famiglia la piccola è volata contro il new-jersey questa mattina intorno alle 7 sull’autostrada A-4, fra Bergamo e Dalmine, in direzione di Venezia. Per evitare che fosse travolta dagli altri mezzi che passavano, l’autista ha piazzato il tir dietro l’auto.

La bambina è stata estratta dall’auto e poi portata in ospedale a Bergamo.Sono stati sette volontari della Croce Rossa di Lomazzo che stavano passando in pulmino per andare alle gare di primo soccorso a Castiglione delle Stiviere, nel Mantovano, le prime persone che hanno prestato soccorso alla bambina che questa mattina è rimasta coinvolta in un incidente sulla A4, e poi protetta da un tir che si era posizionato in modo che i mezzi di passaggio non la travolgessero.

Quando i volontari hanno visto la piccola con un evidente trauma cranico tra le braccia di papà in arresto cardiaco anche se non avevano apparecchiature specifiche con loro hanno iniziato una manovra di rianimazione. E così dopo qualche minuto il suo cuore a ripreso a battere. Intanto sono arrivati mezzi di soccorso che hanno provveduto a ricoverare la bambina in ospedale. «Alla bimba ed ai suoi genitori tutti i più affettuosi auguri – spiega una nota della Cri – da parte della Croce Rossa Italiana. Ed ai nostri colleghi di Lomazzo un gigantesco grazie».

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteStalking, riempie citta' di cartelli offensivi verso ex
Prossimo articoloUccide fratello a Gela, arrestato