Condividi

GENOVA – Tragedia la scorsa notte sulla A26 in una galleria tra Masone e Voltri in direzione Genova. Per cause ancora in fase di accertamento intorno alle 2.30 un’auto è andata a fuoco. Lo riporta il sito Primocanale, riferimento della tv locale genovese

Genova- E’ morto carbonizzato l’occupante del mezzo. Sul posto i vigili del fuoco e il personale sanitario. Ma per la vittima non c’è stato nulla da fare. In corso le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

Leggi anche:  Muoiono in due diversi incidenti a pochi minuti di distanza: il tragico destino di una mamma e la sua bambina

Secondo le prime informazioni l’auto, una Suzuki Vitara, sarebbe andata a sbattere in modo autonomo all’interno della galleria Piero Grosso. Immediatamente le fiamme hanno avvolto il mezzo.

La persona al volante non è riuscita a uscire dal mezzo. Quando i soccorsi sono arrivati sul posto non hanno potuto fare altro che spegnere il rogo e constatare il decesso.

L’autostrada è rimasta chiusa al traffico dalle 2.40 alle 4.35 con la riapertura di una corsia.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteFacebook denuncia attacco: colpiti 50 milioni account, dati a rischio
Prossimo articoloDevastata la lapide che ricorda Aldo Moro, i Carabinieri e i Poliziotti della Scorta