Condividi

Avete un conto alle Poste? La Polizia avvisa: “C’è un problema…”

Avete un conto corrente BancoPosta con Poste Italiane? Fate attenzione alle truffe. Molti clienti BancoPosta, negli ultimi giorni, hanno infatti ricevuto una e-mail in cui viene notificato il blocco del conto e della carta Postepay, a causa del mancato ricevimento dei dati richiesti da Poste Italiane in precedenza. Ovviamente, come informa la Polizia di Stato tramite l’account Facebook ‘Una vita da social’, niente di questo è vero. Anche perché nel testo vengono riportati fedelmente i dati del cliente e l’indirizzo e-mail forniti al momento dell’apertura del conto.

L’e-mail, che contiene un codice di sblocco di 14 caratteri alfanumerici e un link per inserirlo, va assolutamente ignorata. Cliccando sul link i truffatori potrebbero infatti ottenere tutti i dati bancari dell’utente, che potrebbe così ritrovarsi col conto prosciugato. L’unico sito ufficiale per accedere al conto online è quello delle Poste, tutti gli altri vanno ignorati, compresi quelli che compaiono nella barra degli indirizzi del browser.

Il Messaggero
1 Luglio 2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLa confessione di Terence Hill nei giorni della morte di Bud Spencer. Lo straziante racconto dell'attore
Prossimo articoloFIORELLO, LA DRAMMATICA CONFESSIONE INTIMA: "MI HANNO OPERATO AL..."