Condividi

Non aveva soldi per la mensa ed è stata umiliata dalla maestra che l’ha costretta a restituire il piatto con il cibo. L’episodio, accaduto ad una bimba in Indiana, negli USA, è stato raccontato dal mirror, ed ha indignato larga fetta dell’opinione pubblica locale oltre al personale dell’istituto stesso.

La piccola ha appena sei anni e la cifra mancante corrispondeva a due dollari: non avendoli con se, alla bambina è stato ordinato di riportare indietro il cibo.

A quel punto qualcuno della mensa, accorgendosi di quanto stava accadendo, le ha fornito del pane con burro d’arachidi per permetterle almeno di mettere un boccone nello stomaco, ma l’umiliazione davanti ai compagni di classe resta tale.

 

 

La famiglia della bambina, secondo i quotidiani, non sapeva che il fondo della mensa fosse esaurita, perciò una situazione facilmente risolvibile.

Per questo i familiari hanno denunciato pubblicamente quanto accaduto affermando che in errore sarebbe la scuola in quanto nessuno si sarebbe premurato di informare la famiglia di quanto stava per succedere.

Il personale però ha smentito tutto, dichiarando di non aver umiliato nessuno e di aver agito in modo discreto.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteFrancia: esplosione in centro Lione, 8 feriti. Macron: 'E' un attacco'
Prossimo articoloAppartamento in fiamme: i vigili del fuoco salvano anche un topo con l'autorespiratore

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.