“Basta con i processi mediatici”, dice la Cassazione

Il primo presidente, infine, parla di “netto miglioramento” dei dati nella giustizia civile in Cassazione, “eccellenti” nel settore penale. Nel primo caso, “l’altissimo tasso delle definizioni” si traduce in 27.394 provvedimenti pubblicati e 3.151 in attesa di pubblicazione, sul solco di una maggiore produttività media dei magistrati; nel penale, a fronte di una “lieve diminuzione” dei procedimenti, aumenta del 12,2 per cento il numero delle definizioni (58.015) con una durata media al di sotto di quella europea.

Roma, 27 gennaio 2017
fonte ilFoglio