Condividi

Nella serata di ieri, i militari della Compagnia Carabinieri di Montesarchio (BN) ed in particolare gli uomini della Stazione CC di Dugenta (BN) hanno tratto in arresto un 21enne disoccupato di Limatola ritenuto responsabile dei reati di estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

L’intervento è stato determinato da una richiesta telefonica, giunta alla Centrale Operativa del Comando Montesarchio, di intervento per un’aggressione subita da una donna di Limatola .

Giunti sul posto i militari hanno verificato che una casalinga 46enne era stata poco prima aggredita dal figlio mediante percosse in quanto si era rifiutata di consegnargli denaro. La donna veniva trasportata presso l’Ospedale civile di Sant’Agata dè Goti. Il 21enne veniva dichiarato in stato di arresto e su disposizione della Procura della Repubblica di Benevento e posto agli arresti domiciliari in una abitazione ubicata in provincia di Caserta.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePistoia, scene folli alla stazione: non pagano e vomitano sui sedili, pugni e calci ai poliziotti
Prossimo articoloTorino, riuscito complicato intervento di ricostruzione dell'esofago su una bambina di 3 anni

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.