Berlusconi rilancia: “Pensione minima a mille euro per tutti”

Berlusconi rilancia: “Pensione minima a mille euro per tutti”

Silvio Berlusconi, parlando ai seniores di Forza Italia riuniti a Villa Gernetto, ha annunciato le prossime mosse sue e del suo partito: “Anche se non potessi candidarmi, sarò comunque in campo per fare la campagna elettorale

Sabato Silvio Berlusconi, parlando ai seniores di Forza Italia riuniti a Villa Gernetto, ha annunciato le prossime mosse sue e del suo partito: “Anche se non potessi candidarmi, sarò comunque in campo per fare la campagna elettorale.

Sto in campo per senso di responsabilità verso il mio paese, che continuo ad amare, sto in campo per rispetto agli italiani che mi hanno dato negli anni 200 milioni di voti, sto in campo anche per voi, che avete combattuto con me in tutti questi anni le nostre battaglie di libertà: “Contate su di me, io ci sarò. D’altronde neppure Renzi e Grillo sono in Parlamento.

I sondaggi dicono che sul referendum ho spostato il 5% a favore del No. Farò la stessa cosa in campagna elettorale, proprio come accadde nel 2013”.

II programma di Forza Italia è molto ambizioso: “Vogliamo garantire una pensione minima a 1000 euro per tutti. La pensione alle mamme per dare loro una vecchiaia dignitosa e serena.

Vogliamo introdurre un sussidio di compensazione per le famiglie in condizione di povertà assoluta e relativa, una convenzione con i cinema per l’ingresso gratuito agli anziani, viaggi gratuiti per gli anziani in treno in certi giorni della settimana, cure odontoiatriche gratis per gli anziani, molti dei quali non possono permettersi il dentista, e aiuti agli anziani che possiedono un animale domestico”.