Biella, morto Silvio Biasetti: la Penna Nera più anziana d’Italia avrebbe compiuto a Maggio 107 anni

Gli alpini e la comunità biellese sono in lutto per la morte di Silvio Biasetti. La più anziana Penna nera d’Italia avrebbe compiuto 107 anni il 2 maggio. Il triste annuncio è stato diramato dalla sezione dell’Ana di Biella. Nato nel 1913, era tenente di artiglieria durante la Seconda Guerra Mondiale. Nel settembre 1943 si trovava a Missolungi e decise di schierarsi con i partigiani greci. L’alpino è stato fino all’ultimo in prima linea a tutti gli eventi, dalle manifestazioni e commemorazioni cittadine alle adunate nazionali.

La veneranda età non gli aveva infatti impedito di prendere parte, sfilando, all‘Adunata del 2019 a Milano. “È la mia prima volta a un raduno degli Alpini – aveva detto il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta, a Milano, nel giugno scorso – ed è stata una emozione profonda, soprattutto, quando ho visto quell’alpino di 106 anni salutare la bandiera, sotto il palco d’onore. Quest’uomo incarna valori che si acquisiscono da giovani e poi rimangono con noi tutta la vita”.

Assiduo frequentatore della biblioteca civica per la lettura dei giornali, Biasetti non aveva mai mancato le celebrazioni del 25 aprile per la Liberazione. Come tenente di artiglieria aveva affrontato la Seconda guerra mondiale sul fronte greco.

fonte: Fanpage