Bimba travolta davanti a mamma e papà, lutto cittadino per i funerali

SOS1306147VICINI NEL DOLORE ALLA FAMIGLIA DELLA PICCOLA GIULIA.

Pesaro, 5 agosto 2013 – E’ lutto cittadino oggi a Petriano, per permettere a tutti di dare l’ultimo saluto alla piccola Giulia Vichi, la bambina di 4 anni travolta e uccisa da un Suv la notte di sabato scorso.

La bimba stava tornando a casa a piedi con la madre, incinta, il padre e altri amici dalla festa del paese. Il corteo funebre partirà alle 16 e 30 dall’obitorio dell’Ospedale di Urbino, dove è stato ricomposto il corpicino di Giulia, sbalzato nell’urto violentissimo contro il lunotto di un’altra auto, fino a sfondarlo. Il rito funebre verrà celebrato nella Chiesa di Santa Maria a Petriano.

Ancora sotto choc la mamma della bambina, che partorirà fra poche settimane, il padre e la piccola comitiva. Erano fermi all’altezza dell’aiuola spartitraffico di un incrocio, e hanno visto arrivare il Suv, una Kia Sorento, a tutta velocità.

L’auto, fuori controllo, ha strappato Giulia dalle mani della madre, ha abbattuto un palo delle luce e ha finito la corsa contro altre vetture in sosta al lato della strada. Il conducente, un uomo di 69 anni di Fossombrone, è indagato per omicidio colposo. Fra le ipotesi sulle cause dell’incidente anche quelle di un malore o di un guasto.