Bimbo di 4 anni cade dal balcone e “atterra” sullo stendino

Ha un che di miracoloso quanto accaduto ieri, giovedì 2 luglio, a Castelli Calepio, comune in provincia di Bergamo. Un bambino di 4 anni è precipitato dal balcone di casa, al secondo piano di un palazzo. Ma incredibilmente il piccolo, dopo una strana traiettoria, è caduto sullo stendibiancheria del vicino del piano di sotto, che ha attutito la caduta. Il bambino ha riportato solo lievissime lesioni, tanto che è già stato dimesso dall’ospedale.

Il racconto del padre: È stato un miracolo
A riportare la vicenda il giornale locale “L’Eco di Bergamo”, che ha ricostruito quanto accaduto sulla base del racconto del padre, un uomo di 38 anni. Ieri mattina l’uomo, vedendo il figlio tranquillo davanti a un videogioco, ha deciso di farsi una doccia. Mentre era distratto, il figlio si è recato sul balcone e, dopo essere salito su una sedia, si è sporto dalla ringhiera: non è chiaro se stesse cercando di trovare il padre per strada o se abbia seguito la naturale curiosità dei bimbi a quell’età. Fatto sta che il piccolo ha perso l’equilibrio ed è precipitato. A questo punto, il caso o chi per lui ha voluto che il bimbo cadesse non sull’asfalto della strada, circa otto metri più sotto del balcone, ma sullo stendino del vicino che abita al piano di sotto. Il bimbo, comunque comprensibilmente spaventato per l’accaduto, ha richiamato con le sue urla l’attenzione del padre, che si è accorto di ciò che era successo ed è corso dal vicino per riabbracciare il figlio, terrorizzato ma praticamente quasi incolume. Sul posto sono poi intervenuti sia i carabinieri sia un’ambulanza, ma il trasporto in ospedale si è rivelata più che altro una precauzione.

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche