Condividi

Bimbo schiacciato dalla tv, il senso di colpa divora il padre

Non riesce a darsi pace il padre del bambino morto schiacciato dalla tv a Leverano, in provincia di Lecce.

L’incidente è avvenuto due giorni fa, e da allora via Catone, la strada dove risiede la famiglia dello sfortunato piccolo, è presieduta dagli agenti della Polizia Municipale e dai Carabinieri per mantenere l’ordine e tenere alla larga i curiosi, mentre gli inquirenti proseguono senza intralci il loro lavoro.

Danilo, il padre del bambino morto, afferma di provare tormento e senso di colpa per essere andato a lavorare.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTumore al polmone non operabile, approvato farmaco che agisce su sistema immunitario
Prossimo articoloIl tempo non sana l’abuso edilizio. La sentenza