Condividi

SOS1306695Venezia, 27 agosto 2013 – Un’operazione della polizia contro il reclutamento, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, ha portato a 6 provvedimenti restrittivi sgominando un’organizzazione albanese-ungherese.

Risultano irreperibili in Italia due indagati che sono ricercati anche all’estero. La polizia ha scoperto come un gruppo criminale reclutava giovani ragazze, appena maggiorenni, in Ungheria che venivano destinate a prostituirsi sulla strada statale ”Terraglio” che collega Mestre a Treviso.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCarabinieri arrestano ladri acrobati
Prossimo articoloOtto camion-vela con avviso taglia