Condividi

SOS1305995CASERTA, 27 LUG – Due persone denunciate e multe per 40mila euro nei confronti di quattro aziende agricole: è il risultato di un blitz contro il fenomeno del cosiddetto “caporalato” eseguito dai Carabinieri di Casal di Principe nei comuni casertani di Villa Literno, Teano, Pignataro Maggiore e Calvi Risorta.

I lavoratori irregolari, impiegati nei campi per la raccolta di pomodori, ortaggi e frutta, venivano pagati 25 euro per oltre 12 ore di lavoro al giorno.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCamorra: GdF arresta narcotrafficante in retrobottega bar del Napoletano trasformato in alloggio
Prossimo articoloBraccialetto salva bimbo in spiagge