Agenti in ospedale: “blitz” della Polizia Penitenziaria in reparto

La scorsa mattina alcuni agenti di stanza alla Casa circondariale di Busto Arsizio hanno fatto la spola tra gli ospedali della zona per consegnare brioche calde. Il comandante: “Segno di vicinanza”

Colazione speciale per gli infermieri degli ospedali di Busto Arsizio, Gallarate e Somma Lombardo che hanno iniziato il turno la scorsa mattina presto, martedì 12 maggio. A consegnare loro le brioche calde di forno, racconta il quotidiano VareseNews, sono stati gli agenti della Polizia Penitenziaria della casa circondariale di Busto Arsizio, come gesto di riconoscenza nei confronti di una categoria che oggi festeggia una giornata speciale in un momento del tutto particolare.

«In occasione della Giornata internazionale dell’infermiere abbiamo deciso di dare un segno di vicinanza – commenta il comandante della Polizia Penitenziaria di Busto Arsizio, Rossella Panaro – nel solco delle iniziative della Polizia Penitenziaria portate avanti in questo periodo. Un riconoscimento per la grande professionalità e abnegazione dimostrata nella gestione della pandemia da covid».

Non è il primo gesto di attenzione da parte della Polizia Penitenziaria nei confronti di chi è in prima linea. Nelle settimane scorse, infatti, insieme al direttore del carcere, avevano reso omaggio ai sanitari dell’ospedale di Busto con le sirene dei mezzi e donando 250 kit di sicurezza attraverso un’azienda del territorio.