Condividi

nas carabinieri

 

I Carabinieri del Comando Compagnia di Nicosia unitamente a quelli del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Catania hanno eseguito un controllo igienico sanitario presso un agriturismo.

La verifica ha permesso di accertare carenze igienico sanitarie e violazione delle norme sulle custodia degli alimenti. L’ispezione ha riguardato tutti i locali dell’azienda agrituristica, nonché il controllo dell’area esterna di circa 2 ettari di terreno destinata a custodia e pascolo di animali.

I Carabinieri hanno accertato che all’interno della cella frigorifera vi erano 150 kg tra alimenti di natura vegetale e pasta, nonché 5 kg di carne, custoditi in cattivo stato di conservazione poiché rinvenuti gettati alla rinfusa, privi di protezione, con evidenti segni di necrosi e bruciatura da freddo, nonché prive di tracciabilità, elementi quest’ultimi che inficiano la salubrità e la bontà dei prodotti stessi; Tutti gli alimenti, per un valore di oltre 3mila euro, sono stati posti sotto sequestro.

Nel contesto dell’ispezione, all’interno dell’azienda sono stati rinvenuti dei cavalli risultati da un controllo mai censiti all’anagrafe e mai sottoposti a verifica sanitaria; gli equini valutati circa 7mila euro venivano posti sotto sequestro.

Il titolare dell’agriturismo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Enna per detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione ed in stato di alterazione.

 

Roma, 11 aprile 2016

fonte Arma dei Carabinieri

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLatina, arrestati nella notte dalla volante due giovani ladri
Prossimo articoloAttacchi lupi Maremma:sindaco,abbatterli