Bloccata in ascensore per quasi 27 ore, si salva bevendo vino

E’ rimasta chiusa in ascensore per 27 ore senza poter usare il cellulare. UN INCUBO.

E’ accaduto ad una 50enne di Padova che, per non soffrire di disidratazione, avrebbe bevuto tutto il vino che aveva con se.

Era uscita di casa senza portarsi dietro il telefono per andare in cantina dove avrebbe dovuto depositare una cassetta di vino quando, proprio mentre lei vi si trovava sopra, l’impianto si è bloccato. Una scena da paura, considerando anche le altissime temperature cui anche Padova queste ore sta soffrendo.

Secondo il racconto, la donna ha prima cercato di chiamare aiuto e forzare le porte ma non sarebbe stata sentita da nessuno.

E’ stata la madre della donna, dopo diverse ore che non riusciva a mettersi in contatto con la figlia, che allarmata e recandosi a casa sua ha scoperto tutto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che sono riusciti a far uscire la donna dall’ascensore.

Ai soccorritori, la donna ha detto di aver bevuto un po’ di vino per sopravvivere.

LEGGI ANCHE: Litigano per il condimento dei ravioli, tra due amici finisce a coltellate

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche