Condividi

Rifiuta di sottoporsi all’alcol test e picchia un carabiniere, fratturandogli un braccio. È successo tra venerdì e sabato notte dopo che una pattuglia del radiomobile ha notato due uomini discutere animatamente in via Nazario Sauro. I due, sconosciuti, dopo qualche urla si sono separati. Uno è salito a bordo della sua Jeep e si è allontanato, l’altro invece è andato dai carabinieri e ha chiesto aiuto: “Quell’uomo è molto ubriaco e molesto” avrebbe detto ai militari dell’arma che lo hanno inseguito.

I fatti li racconta con recisione corriere.it. Al posto di bcontrollo il 45enne bolognese, incensurato, ha iniziato a insultare i carabinieri e si è opposto all’etilometro. A quel punto i militari del radiomobile gli hanno sequestrato il mezzo e gli hanno fatto una contravvenzione, come previsto in questi casi. Ma l’uomo ha iniziato a spintonare uno dei due carabinieri, fino ad aggredirlo e a rompergli il braccio. Il militare dell’Arma ha riportato una prognosi di 45 giorni. Il 45enne è stato arrestato dal collega del carabiniere a terra, sabato mattina si è celebrato il processo per direttissima.

Articolo precedentePresunti concorsi truccati in Polizia e Penitenziaria. Archiviate le posizioni di 7 indagati
Prossimo articolo"Non sei abbastanza agile": licenziata al primo giorno di lavoro perchè troppo grassa

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.